Comunicazione

mag23

Il radar Oceansat su Corporea

Il radar Oceansat su Corporea

oSul tetto di Corporea è stato installato un radar per il monitoraggio costiero e ambientale che fa parte della rete di radar del progetto OCEANSAT, che diventerà parte integrante della mostra IL MARE di Città della Scienza. OCEANSAT è stato sviluppato dalle società FOXBIT; EUROSOFT e ALI e cofinanziato da ASI Agenzia Spaziale Italiana​ nell’ambito del 3° bando PMI – Telecomunicazioni Satellitari.
Il progetto prevede la realizzazione di un Centro Servizi Integrato per il monitoraggio costiero ed ambientale attraverso l’utilizzo di un network di wave radar, sia fissi che mobili, collegati tra di loro attraverso una rete satellitare bidirezionale KA.
Lo scopo è di ottenere una serie di informazioni utili sullo stato del mare quali: Moto ondoso; Correnti Superficiali; Evoluzioni delle mappe di batimetria; Presenza di inquinanti sulla superficie del mare; Presenza di piccoli oggetti alla deriva. Dati che risultano preziosi per l’ambiente costiero che è un ecosistema dinamico, in cui processi naturali e di origine antropica si sommano e interagiscono modificandone le caratteristiche geomorfologiche, fisiche e biologiche.

. La continua movimentazione dei sedimenti a opera del mare (correnti, maree, moto ondoso, tempeste) sottopone i territori costieri a continui cambiamenti, che si evidenziano con nuovi assestamenti della linea di riva e con superfici territoriali emerse e sommerse dal mare, riscontrabili anche nell’arco di una stagione. Qualunque intervento in mare o in ambiente costiero non può prescindere da una concreta e solida conoscenza dei processi fisici e biologici di questi ambienti. Risulta quindi evidente l’importanza dei dati che verranno raccolti grazie a questo progetto e che verranno messi a disposizione di Pubbliche Amministrazioni, Autorità Portuali ed Enti di ricerca per il completo controllo degli specchi d’acqua antistanti la costa e grazie ai quali sarà possibile, ad esempio, attuare un’efficace prevenzione del rischio idrogeologico o produrre previsioni meteo marine.